FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3925219
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Salario accessorio e progressioni all'ISTAT: chiediamo risposte

Salario accessorio e progressioni all'ISTAT: chiediamo risposte

La FLC CGIL sollecita l'amministrazione su contrattazione, articolo 54 e articolo 42

23/07/2015
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

E' incredibile che siamo arrivati a fine luglio senza risposte su nessuna delle questioni in sospeso legate alla contrattazione integrativa, al salario accessorio e alle progressioni articolo 53 e 54.

La FLC CGIL ha scritto una nota lunedì 20 luglio per sollecitare aggiornamenti.

Abbiamo innanzitutto chiesto informazioni e riscontri sulla questione delle risorse storiche dell'articolo 54 in seguito alla lettera inviata dal direttore generale ai ministeri vigilanti

Abbiamo chiesto un incontro sul fondo del salario accessorio degli anni passati. Durante l'assemblea generale che si è svolta giovedì 16 luglio a via Balbo, in videoconferenza con le sedi territoriali, organizzata dal movimento dei lavoratori IV-VIII la FLC CGIL ha infatti avuto il mandato a firmare gli accordi degli anni scorsi, con le modifiche già chieste al tavolo dalla FLC CGIL, con l'inserimento dei ratei dei risparmi RIA e con una clausola di "salvaguardia" su eventuali altre risorse mancanti che dovranno essere inserite nel fondo.

Ricordiamo a tale proposito che l'amministrazione non ha ancora dato risposta sui risparmi relativi alla mancata attribuzione dell'indennità prevista dall'articolo 42 negli scorsi anni, che vanno anch'essi inseriti nel fondo.

Nella nota abbiamo chiesto nuovamente la modifica del bando per l'indennità dell'articolo 42 del contratto. Non basta la proroga al 15 settembre per la presentazione dei titoli, prevista dalla delibera del 16 luglio, successivamente alla nostra nota del giorno precedente. In particolare, come abbiamo scritto, la data di decorrenza deve coincidere con quella in cui si calcolano la disponibilità dei posti e i titoli posseduti, ovvero il 1° gennaio 2015. Anche su questo c'è stato un pronunciamento dell'assemblea.

A margine della riunione di martedì sul telelavoro, il direttore generale Antonucci ha detto che ha avuto assicurazioni da MEF e FP di una risposta entro fine luglio sulla questione dell'articolo 54 e che quindi appena avrà questa risposta ci sarà la convocazione delle organizzazioni sindacali. Avrebbe inoltre chiesto un parere ai revisori su come valorizzare nei fondi passati i ratei della RIA mancanti.

Se il direttore generale ha indicato la fine di luglio come orizzonte per avere risposte dai ministeri vigilanti, evidentemente nel vicolo cieco in cui i vertici dell'Istituto hanno portato la trattativa, consegnandola al MEF, sarà dirimente l'esito della riunione dei revisori che si è svolta oggi, soprattutto per il 2015, ovvero per la questione del finanziamento delle progressioni. Nei prossimi giorni forniremo aggiornamenti.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter