FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3950112
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: la FLC CGIL invia le sue proposte sul nuovo capitolato per le mense

ISTAT: la FLC CGIL invia le sue proposte sul nuovo capitolato per le mense

Diritti dei lavoratori e qualità dei prodotti devono valere più dell'offerta economica

05/02/2019
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Dopo l'incontro del 4 dicembre con sindacati e RSU di Roma, la FLC CGIL, in attesa di avere la documentazione promessa dall'amministrazione sul nuovo capitolato per i punti ristoro e le macchinette di Roma, ha inviato una nota con varie proposte, che hanno l'intento di una migliore qualità del servizio, sia per quanto riguarda i lavoratori in appalto, sia per la qualità dei prodotti erogati al personale dell'Istat.

Nello specifico, abbiamo proposto che nel capitolato siano presenti alcuni elementi:

- La destinazione del cibo non somministrato a organizzazioni non lucrative che effettuano distribuzione gratuita di cibo a indigenti

- Nella fase di somministrazione e consumo dei pasti dovranno essere impiegate posate, stoviglie e bicchieri riutilizzabili, ponendo fine all’uso della plastica.

- La messa a disposizione in numero congruo di brocche e bicchieri per usufruire del dispensatore di acqua.

- L’utilizzo di almeno il 20% di prodotti biologici

- L’utilizzo di almeno il 30% prodotti IGP e DOP

- L’utilizzo di almeno il 50% di frutta e verdura fresche e di stagione

- L’impegno a preferire nella scelta dei prodotti di produzioni che avvengono nella zona in cui viene erogato il servizio (Chilometri Zero)

- Garantire – con una rotazione quotidiana - un pasto per coloro che presentano intolleranze alimentari o seguono diete specifiche

- L’utilizzo di detersivi e materiali per la pulizia ecosostenibili

- L’utilizzo di elettrodomestici di classi ad alto risparmio energetico

Si chiede inoltre che l’aggiudicatario garantisca con specifici vincoli e penalizzazioni:

- il corretto e regolare pagamento del personale impiegato nei servizi.

- una corretta gestione della raccolta differenziata dei rifiuti

- un’informazione agli utenti relativamente a provenienza territoriale e stagionalità degli alimenti nonché alla corretta gestione della raccolta differenziata dei rifiuti

Per quanto riguarda le macchinette erogatrici di bevande, non dovranno più utilizzare bicchieri in plastica e le macchinette erogatrici di alimenti e bibite, almeno il 50% dei prodotti dovrà avere certificazione biologica o etica.

Infine chiediamo che in qualsiasi momento sia data facoltà alla commissione mensa di visitare i locali adibiti alla preparazione, distribuzione e consumo dei cibi e richiedere documentazione relativamente all’origine e certificazione dei prodotti alimentari utilizzati nei punti ristoro. I criteri di composizione della commissione mensa, devono essere trasparenti e garantire la presenza in ogni sede dove si predisporrà il servizio.

Altre notizie da:
Tag: mensa

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter