FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3941569
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: finalmente il nuovo regolamento sui benefici assistenziali

ISTAT: finalmente il nuovo regolamento sui benefici assistenziali

Firmata l'ipotesi di accordo il 31 luglio 2017

31/07/2017
Decrease text size Increase text size
Vai agli allegati

Finalmente - con la firma dell'ipotesi di accordo del contratto integrativo del 31 luglio 2017 - si regolamenta nuovamente l'erogazione di rimborsi e sussidi assistenziali all'Istat. Il precedente accordo risaliva a 15 anni fa.

Nel testo sono state accolte, dopo un anno e mezzo di contrattazione, numerose novità positive da tempo richieste dalla FLC CGIL:

- è stato introdotto il contributo per la mensa delle scuole elementari (e non solo per la retta dell’asilo)

- il contributo per i mezzi pubblici verrà erogato anche solo per 6 mensilità di abbonamento (oggi serve l’abbonamento annuale) e per tutti  i tipi di trasporto pubblico

- i contributi per i soggiorni estivi sono erogati anche per un solo giorno (oggi servono almeno due settimane),

- saranno rimborsati il trasporto in ambulanza, le attrezzature per aerosol, gli ausili per dipendenti non vedenti o ipovedenti

- il contributo per i libri è stato trasformato in contributo allo studio

- sono stati aumentati i massimali nel caso di più figli.

Durante la trattativa, l'amministrazione ha proposto l'introduzione delle fasce ISEE per l'erogazione di una parte dei rimborsi. Le organizzazioni sindacali, pur non avendo una contrarietà preconcetta, hanno espresso dubbi sulla reale utilità di questo strumento, che potrebbe rendere più farraginosa la procedura di rimborso. Al tavolo è stato quindi concordato che l'ISEE sarà richiesto solo dopo una fase di sperimentazione: è quanto abbiamo inserito nella nota a verbale allegata all'ipotesi di accordo odierna. Nella nota a verbale abbiamo ribadito anche la richiesta di una maggiore informativa sui contributi richiesti ed erogati e per un'informatizzazione della procedura.

Altri aspetti non sono stati accolti dalla controparte. Avevamo chiesto che la convivenza fosse riconosciuta senza il minimo di due anni, che la revoca del contributo avesse un procedimento più “ragionevole”, che fosse possibile il rimborso della spesa per la montatura degli occhiali, di non introdurre una voce a parte per le "visite omeopatiche" (che sono visite mediche), di rendere il contributo per il mezzo pubblico in parte proporzionale alla spesa sostenuta, rimborsare anche gli abbonamenti non nominativi…).

Il nuovo regolamento riguarderà i sussidi relativi alle spese che i dipendenti dell'Istat sosterranno a partire dal 2018 (quindi di fatto dal 2019). Fino ad allora continuerà a valere il vecchio regolamento.

Ora ci aspettiamo che siano costituiti i fondi relativi a 2016 e 2017 e si ricominci ad allineare i rimborsi con le spese dei dipendenti: da vari anni ormai il ritardo è di 2 anni.

Leggi il calendario della contrattazione Istat aggiornato

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Ora e sempre esperienza!

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter