FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3917027
Home » Enti » ISTAT » Notizie » L'Istat chiede ancora una proroga del tavolo sulle proroghe

L'Istat chiede ancora una proroga del tavolo sulle proroghe

L'amministrazione dichiara disponibilità a rivedere la propria posizione, ma ha bisogno di altro tempo per chiarirsi le idee

31/10/2014
Decrease text size Increase  text size

Questa mattina si è svolto l'ennesimo incontro di trattativa per giungere a un accordo per le proroghe in deroga sulla base del Dlgs 368/2001.

Il direttore generale Paolo Weber ha riassunto "le puntate precedenti", per arrivare quindi alla questione centrale, che aveva bloccato il tavolo lo scorso 10 ottobre, ovvero l'indisponibilità dell'Istat a ragionare su proroghe pluriennali. Il Direttore Generale ha espresso la disponibilità dell'Istat a rivedere quella posizione. Dopo le richieste di chiarimento da parte della FLC CGIL, è stato esplicitato che l'Istat intende muoversi verso contratti di proroga al 31 dicembre 2020 con verifica finanziaria che potrebbe essere, fin dalla prima procedura di proroga, al 31 dicembre 2017.

Se così fosse, sarebbe certamente un passo decisivo, sulle due questioni che avevano portato la Flc Cgil a rompere la trattativa.

La prima è che l'Istat può già ora a tutti gli effetti considerarsi nella condizione di disporre delle risorse finanziarie ai sensi dell'art. 3 comma 3 del Dlgs 179/2012  per la proroga dei contratti al 2017 e che non ha alcuna necessità di modificare il termine contenuto nella seconda parte dello stesso comma per avere la copertura normativa alla proroga dei contratti, la quale appunto deriva dal comma 4bis, articolo 5 del Dlgs 368/2001 cioè dall'accordo tra le parti ora in discussione.

Questo riconoscimento di legittimità del Dlgs 368/2001 in luogo di quanto previsto nel Decreto sviluppo assume oggi rilevanza strategica non solo per i precari, ma anche per l'Istat, essendo assente nella legge di stabilità uscita dal Consiglio dei Ministri la norma che proroga i termini del Dlgs 179/2012. 

La seconda è  che l'Istat torna ad una impostazione coerente con l'accordo, cioè con una proroga a fine 2020 con successive verifiche periodiche (anche se con una modalità che non sarà quella da noi chiesta, ovvero la proroga al 31.12.2020 con clausola risolutoria come previsto esplicitamente dall'articolo 24 del CCNL 2006/2009).

Questo a fondamentale supporto di una strategia che dichiara una intensa e strutturata programmazione di attività per il censimento permanente ed insieme una ampia necessità di impiego del personale a termine su processi di innovazione che riguardano anche tutti gli altri settori di produzione.

Ma il nodo ancora davvero critico è che la delegazione dell'amministrazione ha dichiarato che oggi 31 ottobre, ferme restando le intenzioni, non c'è ancora chiarezza su come concretizzare le proroghe e che ci vuole su questo quindi un ulteriore ragionamento anche con gli organi vigilanti: in sostanza la delegazione dell'amministrazione ha chiesto, ancora una volta, una proroga del tavolo sulle proroghe...

La FLC CGIL ha chiesto di concordare le modalità operative delle proroghe al tavolo, e non con gli organi di vigilanza che su questo tema non hanno alcuna competenza, e soprattutto di fare presto

Sulle altre richieste di modifica che erano state presentate al tavolo dalla FLC CGIL, il Direttore Generale ha dichiarato la disponibilità dell'amministrazione a reinserire tra le premesse il riferimento all'impossibilità di stabilizzare il personale dati i vincoli normativi sul turnover e a togliere la possibilità di assumere nuovi precari genericamente "per lo svolgimento di progetti di ricerca". Sull'inserimento nel testo di un riferimento all'articolo 5, è ancora in atto un "ragionamento".

Si è quindi concordato di rivedersi la prossima settimana, probabilmente venerdì 7 novembre.

Aggiornamento del 6 novembre:

L'Istat ha convocato le organizzazioni sindacali per giovedì 13 novembre.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter