FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
http://www.flcgil.it/@3905519
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Antenna GSM a via Tuscolana: l'amministrazione ISTAT vuole tirare dritto

Antenna GSM a via Tuscolana: l'amministrazione ISTAT vuole tirare dritto

L'assemblea di via Tuscolana chiede di fermare l'installazione, incontro con gli RLS

27/09/2013
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Martedì 24 settembre si è tenuta un'assemblea presso l'aula magna di via Tuscolana, con una mozione finale approvata che chiede di fermare l'installazione dell'antenna GSM presso la sede.

Nel pomeriggio si è svolto un incontro tra l'amministrazione e gli RLS.

Nella riunione l’amministrazione ha presentato il progetto della società RADIOLAN SRL, scelta per incarico diretto, che prevede l’installazione di un’antenna per amplificare il segnale di telefonia mobile all’interno della sede di via Tuscolana, rassicurando che tale impianto ha un’emissione molto inferiore ai limiti di legge consentiti. Gli RLS hanno fatto presente che non è stato stimato il livello di fondo delle radiazioni già presenti nella sede e che non sono noti gli effetti dell’interazione con altri fattori di inquinamento ambientale. Si è soprattutto cercato di evidenziare come il problema della scarsa ricezione del segnale GSM lamentato da alcuni colleghi sia risolvibile con altre soluzioni. Sono state inoltre presentate le firme dei 230 colleghi di via Tuscolana che a seguito dell’assemblea del 24 settembre hanno rappresentato la propria contrarietà al progetto.

La postazione fissa di ogni lavoratore è dotata già di tutti gli strumenti necessari al proprio lavoro (telefono fisso con segreteria telefonica, computer…).  Per quanto riguarda i dispositivi mobili, la sede ha già la copertura WI FI con rete interna INISTAT che consente la trasmissione dati e voce. Si può attivare la messaggistica istantanea tipo WhatsApp.  I telefoni dotati di tale tecnologia possono essere noleggiati in convenzione CONSIP al costo di € 2. I dirigenti possono avvalersi del servizio dell’ufficio di segreteria. Per casi particolari può anche essere previsto lo spostamento di stanza in una zona con maggiore ricezione, oppure acquistare un telefono dual sim sul mercato CONSIP inserendo la scheda di un altro gestore telefonico. L’Istituto sta inoltre realizzando una rete VOIP nelle varie sedi che può sopperire a tali esigenze.      

Restano dubbi infine sul costo di tale progetto, a nostro giudizio sovradimensionato rispetto alle reali esigenze ed in contrasto con le esigenze di Finanza Pubblica introdotta dalla spending review, da realizzare peraltro in una sede le cui criticità, note da tempo, sono state ulteriormente aggravate dal recente trasferimento dei lavoratori da via Balbo. In un istituto di cui è nota la lentezza proverbiale nella risoluzione dei problemi, restiamo quantomeno stupiti di come si decida di procedere celermente su una questione che riguarda le esigenze di pochi.

La risposta dell’amministrazione è stata che le soluzioni tecniche sono competenza  degli appositi servizi e non del sindacato e/o dei RLS e che, essendo rispettata la normativa, si assumeva l’onere della decisione. L'unica apertura fatta è stata circa la possibilità di limitare l’installazione alle zone con minore ricezione. L’Amministrazione si è comunque impegnata a informare i dipendenti sulle decisioni prese, e a porre in atto le misure sulla presenza di onde elettromagnetiche in tutte le sedi

Al comunicato della dottoressa Carone nelle ultime ore da Direttore Generale, gli RLS della FLC CGIL hanno risposto:

al direttore generale dott. Weber
e p.c. al direttore della DCIT ing. Donvito
alla RSPP dott.ssa Pietrantonio

    
    In merito al comunicato del 26/09/2013 a firma del direttore generale dott.ssa Carone in cui si afferma che il numero di ripetitori da installare "è quello strettamente necessario a garantire una adeguata copertura nelle aree a ricezioneridotta/nulla" si chiede di fornire la documentazione relativa alla mappatura della copertura del segnale di telefonia mobile in cui si individuano le aree dello stabile con ricezione ridotta o nulla.

    Distinti saluti,

        RLS FLC CGIL ISTAT 

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter