FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3818955
Home » Enti » ISTAT » Precariato » ISTAT: 26 luglio sit-in contro l’esternalizzazione della rete di rilevazione

ISTAT: 26 luglio sit-in contro l’esternalizzazione della rete di rilevazione

Conferenza stampa con sit-in martedì 26 luglio ore 12 - Roma al ministero della Funzione Pubblica

25/07/2005
Decrease text size Increase  text size

Conferenza stampa con sit-in martedì 26 luglio ore 12 - Roma al ministero della Funzione Pubblica

Per informare l’opinione pubblica ed i mezzi di comunicazione su quanto sta avvenendo all’ISTAT, che si appresta ad appaltare ad una società esterna la rete di rilevazione delle Forze di Lavoro, adducendo a pretesto impedimenti normativi ed economici, nonché grottesche circolari della Funzione pubblica e del ministero dell’economia, che impedirebbero di mantenere l’attuale assetto della rete: 320 intervistatori, alle dirette dipendenze dell’Istat con contratto di co.co.co..
Questa scelta scellerata, provocherà un aggravio dei costi dell’Indagine, che passeranno dagli attuali 5 milioni di euro annui ai 6,5 milioni di euro, in aperta violazione di uno dei principi cardine delle esternalizzazione, cioè l’economicità.
La mobilitazione proseguirà anche presso il ministero dell’Economia e all’interno dell’Ente. Contro l’esternalizzazione della rete di rilevazione, ma anche per contrastare il grave atteggiamento dell’Amministrazione che, il 20/7 u.s. ha chiamato la polizia per fronteggiare la legittima protesta dei lavoratori, è già stato proclamato lo sciopero nazionale dei lavoratori dell’ISTAT, che si terrà a settembre, da CGIL e UIL.

Roma, 25/7/2005

FLC CGIL ISTAT

UIL PA UR ISTAT

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter