FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3912839
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Uffici Territoriali dell'ISTAT: interrogazione parlamentare

Uffici Territoriali dell'ISTAT: interrogazione parlamentare

L'onorevole Lodolini chiede spiegazioni al governo

11/06/2014
Decrease text size Increase  text size

L'onorevole Emanuele Lodolini (Partito Democratico) ha depositato mercoledì 11 giugno un'interrogazione parlamentare alla ministra Madia per conoscere quali siano le reali intenzioni del Governo rispetto alla "riorganizzazione" delle sedi dell'Istat, con riferimento in particolare alla sede di Ancona, annunciata al punto 28 della "lettera ai dipendenti pubblici" del 30 aprile scorso. Nell'interrogazione il parlamentare ha anche chiesto al governo se l'Istat rientra tra gli enti di ricerca da "accorpare".

Il deputato ricorda che "la riorganizzazione della Rete territoriale Istat è già stata effettuata tre anni fa, ed è stata l’occasione per realizzare risparmi, operando numerosi accorpamenti a livello territoriale con soppressione delle relative posizioni dirigenziali tecniche di primo e secondo livello". Si precisa inoltre nell'interrogazione che "a differenza delle ragionerie provinciali o delle Prefetture dei comuni non capoluogo di regione, le sedi territoriali dell'Istat svolgono specifiche funzioni che nessuna altra struttura Istat di competenze territoriali superiori svolge attualmente né potrebbe svolgere in futuro".

Per leggere tutto il contenuto dell'interrogazione parlamentare, basta consultare il sito "Vivere Ancona".


 

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter