FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3958940
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Situazione Covid-19 e ISTAT: nuovo confronto con l'amministrazione

Situazione Covid-19 e ISTAT: nuovo confronto con l'amministrazione

In corso una discussione per il rafforzamento delle misure di contrasto al virus

23/10/2020
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Dopo l'incontro del comitato nazionale di venerdì 16 ottobre, il comunicato unitario di lunedì 19, l'uscita del "Decreto Dadone", l'ulteriore nota della FLC CGIL di martedì 20, mercoledì 21 ottobre 2020 si è svolto un confronto sull'eventuale aggiornamento delle norme fin qui adottate dall'Istat in relazione all'emergenza epidemiologica. Di seguito il comunicato unitario di giovedì 22 ottobre:


SITUAZIONE COVID-19 E ISTAT: NUOVO CONFRONTO CON L’AMMINISTRAZIONE

Mercoledì 21 ottobre si è svolta, su richiesta delle organizzazioni sindacali, una riunione di confronto con l’amministrazione per valutare la proroga e l’aggiornamento delle misure di prevenzione contenute nel verbale del 28 luglio e nei successivi documenti dell’amministrazione, alla luce della preoccupante situazione epidemiologica e degli ultimi provvedimenti del governo e nello specifico della Funzione Pubblica.

I sindacati hanno proposto di rafforzare i criteri ostativi (figli minori di 14 anni, necessità di assistere familiari e utilizzo dei mezzi pubblici per recarsi al lavoro), rendendoli più facilmente esigibili e confermando l’assenza di qualunque margine interpretativo dei dirigenti, nonché di rendere molto più stringente quello relativo al trasporto pubblico, principale criticità per la salute pubblica.

Abbiamo continuato ad insistere sull’opportunità di tenere conto della volontarietà del personale. Su questo punto l’amministrazione, pur non essendo disposta esplicitamente a riconoscere la volontarietà del personale in modo assoluto, ha manifestato la necessità di rafforzare anche questo criterio.

Da ieri sera stiamo quindi confrontandoci con l’amministrazione su un nuovo verbale di confronto, che dovrà aggiornare quello del 28 luglio.

Tutte le altre misure (sui telelavoratori, i turnisti, il lavoro agile frazionato, ecc.) saranno comunque prorogate almeno fino al 31 dicembre.

Abbiamo anche chiesto per l’ennesima volta di riavviare il confronto sull’erogazione dei buoni pasto in caso di lavoro a distanza e di attivare la regolare comunicazione al personale in casi di positività dei colleghi e a dare ampia diffusione delle modalità di sanificazione e di prevenzione aggiornate.

Aggiorneremo il personale sull’esito di questo confronto.

FLC CGIL  - FSUR CISL - UIL Scuola RUA - FGU Ricerca - SNALS Ricerca

22 ottobre 2020

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter