FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

http://www.flcgil.it/@3964462
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Istat: uscito il concorso per 100 CTER

Istat: uscito il concorso per 100 CTER

Dopo anni di rinvii un bando che nasconde l’assenza di programmazione

07/03/2022
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Lo scorso primo marzo è uscito il bando di concorso per 100 posti da CTER di VI livello all'Istat. Di seguito il nostro comunicato.


Istat: uscito il concorso per 100 CTER

Dopo anni di rinvii un bando che nasconde l’assenza di programmazione

Il 1° marzo è finalmente stato pubblicato il bando di concorso per 100 posti CTER di VI livello all’Istat, che non è stato oggetto di alcuna informativa preventiva alle organizzazioni sindacali.

Riscontriamo un deciso cambiamento rispetto alla tradizione degli ultimi concorsi pubblici per l’accesso a questo profilo. Da bandi, come quelli del 2018, che rischiano di non produrre vincitori né idonei avendo previsto soglie minime di punteggio irragionevoli (il 1° marzo abbiamo inviato una specifica nota su questo tema, e invitiamo comunque tutti gli ammessi all’orale a svolgere in ogni caso l’esame), si passa a un bando che prevede una sola prova scritta a risposta multipla, senza nemmeno un colloquio.

Se è apprezzabile l’evidente volontà di velocizzare le procedure, dopo anni di temporeggiamento a fronte del rapido declino della forza lavoro negli scorsi anni, con la previsione di una sola prova scritta, appare meno comprensibile la scelta di non prevedere nessuna area di competenza, né nessuna sede di assegnazione, salvo la “possibile” assegnazione di 20 unità “alle sedi degli Uffici Territoriali dell’Istituto”, senza ulteriore specifica.

Rispetto ai bandi degli ultimi venti anni (quello del 2004 e quello del 2011) si rileva immediatamente la mancanza di qualsiasi riferimento almeno alle tre principali “aree” di specializzazione del personale necessario all’Istat: statistica, informatica e amministrativa.

È forte il dubbio che non si sia approntata la necessaria ricognizione dei fabbisogni specifici delle strutture e la mancanza di una vera e propria programmazione relativa alle politiche sul personale.

Negli scorsi giorni è stata pubblicata anche la lista dei “58 candidati ritenuti in possesso del profilo professionale maggiormente rispondente alle caratteristiche richieste dall’Avviso” di mobilità da altri enti, diffuso i 31 agosto dello scorso anno, per il reclutamento di altri 40 lavoratori nel profilo Cter al VI livello. Ora bisognerà attendere il nulla osta degli enti di provenienza.

FLC CGIL ISTAT, 7 marzo 2022
Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Servizi e comunicazioni

Servizi agli iscritti della FLC CGIL
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter