FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3945483
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: Uffici Territoriali in agitazione

ISTAT: Uffici Territoriali in agitazione

Chiedono di potere discutere sul proprio futuro

16/01/2018
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Dopo l’assemblea unitaria di mercoledì 10 gennaio, le organizzazioni sindacali hanno inviato una nota al Consiglio, chiedendo di ricevere una delegazione di colleghi degli uffici territoriali, e indetto lo stato di agitazione delle sedi regionali, da oggi al 31 gennaio.

Il 15 gennaio l'assemblea del personale della sede di Palermo ha approvato all'unanimità un documento, inviato al Consiglio e ai vertici dell'Istat.

Un'analoga lettera è stata inviata martedì 16 gennaio 2018 dai lavoratori della sede Istat di Potenza e da quelli della sede di Pescara

Una nota dello stesso tenore è stata quindi inviata dagli RSU della sede di Torino, da quelli di Venezia e da quelli di Bologna, in rappresentanza dei lavoratori della sede.

Anche gli RSU della sede di Trieste hano inviato una nota a nome dei lavoratori della sede.

I lavoratori dell'ufficio di Bari hanno sottoscritto una lettera al Consiglio, così come quelli di Perugia.

Mercoledì 17 gennaio si è riunita l'assemblea nella sede di Firenze, che ha approvato un ordine del giorno all'unanimità. Un'altra assemblea si è svolta a Catanzaro, dove i lavoratori hanno sottoscritto un ordine del giorno. Si è inoltre riunita un'assemblea nella sede di Ancona, che ha approvato all'unanimità sia una lettera analoga a quella delle altre sedi, sia un proprio ordine del giorno.

I lavoratori chiedono di poter discutere i contenuti della proposta di "consolidamento" degli uffici territoriali predisposta dal DIRM e condivisa dal comitato di presidenza, che l'Istat potrebbe approvare alla prossima riunione del Consiglio, già questa settimana. Per questo una richiesta è quella di essere ricevuti dal Consiglio.

Nel pomeriggio di mercoledì 17 gennaio è arrivata una risposta da parte dell'amministrazione che accetta di ricevere una "ristretta delegazione" per "intervenire brevemente" durante il consiglio, il giorno dopo giovedì 18 gennaio...

Giovedì 18 gennaio una delegazione di lavoratrici e lavoratori – tra i quali alcuni colleghi provenienti da diversi uffici territoriali - ha esposto le sue ragioni ai consiglieri. Al momento non è noto se e cosa abbia deciso il Consiglio.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter