FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3945089
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: riunione periodica sulla sicurezza di dicembre 2017

ISTAT: riunione periodica sulla sicurezza di dicembre 2017

Gli RLS della FLC consegnano una nota sull'indagine sullo stress lavoro correlato

02/01/2018
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il 15 dicembre 2017 si è svolta la riunione annuale sulla sicurezza, in cui sono stati presentati agli RLS gli aggiornamenti sulla situazione delle diverse sedi romane. Di seguito il report a cura dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza delle sedi romane eletti RSU nelle liste della FLC CGIL.

Piazzale Marconi

Per quanto riguarda la nuova sede di piazzale Marconi è stato confermato che per gennaio 2018 dovrebbero finire i lavori e che entro il primo trimestre del 2018 dovrebbe essere completato il trasferimento di tutto il personale di viale Oceano Pacifico.

È stata ribadita la richiesta di effettuare quanto prima un sopralluogo nella nuova sede.

Balbo 39

È stata presentata nuovamente la richiesta di realizzare un'area ristoro per la sede di Balbo 39.

La formazione per la sicurezza

Abbiamo inoltre chiesto di proporre anche quest'anno a un numero più ampio di lavoratori il corso sul primo soccorso che è stato particolarmente apprezzato e di assicurare un maggiore ricambio delle dotazioni degli uffici, in particolare le sedie ergonomiche.

La rilevazione sullo stress lavoro correlato

Tra gli argomenti in discussione l'aggiornamento della rilevazione sullo stress lavoro correlato che, partita a novembre 2017, prevede lo svolgimento di circa 60 interviste a gruppi di lavoratori rappresentativi delle diverse partizioni organizzative, seguendo la metodologia sviluppata dall'Inail. Gli RLS della FLC CGIL hanno osservato che sarebbe auspicabile da parte dell'Amministrazione una presa di consapevolezza maggiore rispetto ai rischi organizzativi tipici dell'Istat, ampiamente emersi nella precedente rilevazione e pressoché ignorati dalla modernizzazione (nel documento finale di marzo 2016 si suggeriva ad esempio di mettere in campo misure di prevenzione in merito alla corretta distribuzione del carico di lavoro e delle risorse umane; all’incremento e miglioramento dei momenti di comunicazione e coinvolgimento tra i dirigenti e il personale; alla comunicazione a tutti degli obiettivi aziendali; alla creazione di procedure chiare e diffuse dei processi critici e alla definizione chiara di ruoli e funzioni...).

L'aggiornamento del documento di valutazione sullo stress lavoro correlato per noi dovrebbe andare oltre l'adempimento formale degli obblighi di legge e dovrebbe spingere l'Amministrazione a una riflessione franca sui meccanismi organizzativi che peggiorano la qualità di vita dei lavoratori. Ci auguriamo quindi che i risultati dell'aggiornamento possano servire a mettere in campo misure volte a migliorare davvero il benessere dei lavoratori, anche se non ci sembra che finora i numerosi spunti pervenuti da più fonti siano stati colti, considerato l'atteggiamento di chiusura a qualunque critica che caratterizza i dirigenti dell'Istat, direttore generale in primis.

Come RLS siamo in ogni caso sempre a disposizione dei lavoratori che richiedano la nostra presenza nel corso delle interviste di gruppo che saranno realizzate nei prossimi mesi. Nel corso della riunione è stato consegnato un documento al Direttore generale.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Elezioni RSU 2018: candidati con noi!
Elezioni RSU 2018: candidati con noi

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter