FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3961641
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: nuovo incontro con la mobility manager

ISTAT: nuovo incontro con la mobility manager

Resoconto della riunione del 29 aprile 2021

29/04/2021
Decrease text size Increase  text size

Si è svolto giovedì 29 aprile 2021 un incontro di aggiornamento tra le organizzazioni sindacali, la RSU di Roma e la mobility manager (MM) dell’Istituto Patrizia Grossi. Hanno partecipato alcuni colleghi del gruppo Ciclistat. Anche in questo incontro mancava la delegazione di trattativa dell’amministrazione, come espressamente richiesto dalla FLC CGIL con l’obiettivo di affrontare gli argomenti in un’ottica generale di contrattazione e confronto sindacale.

La MM ha incentrato l’incontro sull’utilizzo delle biciclette negli spostamenti casa lavoro. Nella relazione, la MM ha illustrato, tra le altre cose, gli investimenti fatti e che verranno fatti dal governo sulle infrastrutture, i risultati degli studi che quantificano i risparmi economici nell’utilizzo della bicicletta al posto dell’auto, la sicurezza aggiuntiva nel distanziamento fisico garantito dal mezzo proprio. Successivamente ha condiviso con i presenti la volontà di incentivare l’utilizzo della bici negli spostamenti casa-lavoro, mediante la predisposizione di aree sicure e adeguate per il parcheggio delle biciclette e la predisposizione di un’area sul sito Istat dove poter condividere attività “virtuose” (come biciclette in comodato d’uso, o scambio di biciclette usate).

La MM ha quantificato i dipendenti che utilizzavano le biciclette per gli spostamenti casa lavoro in circa 30 unità nel periodo “pre pandemia”. Presupponendo che la bicicletta verrà utilizzata dai dipendenti il cui domicilio dista meno di 5 km dalla propria sede di lavoro, tale numero potrebbe raggiungere circa 450 unità nel futuro. L’obiettivo è quindi di ottenere lo stesso numero di parcheggi sicuri.

Per quanto riguarda i parcheggi attuali esterni delle sedi romane, la situazione attuale è:

-       Polo centrale: vi è una rastrelliera accanto l’ingresso di via Balbo 16, con circa una decina di posti;

-       Tuscolana: le rastrelliere sono state spostate davanti all’ingresso, e constano di 10 posti; 

-       Liegi: vi sono 8 posti nella rastrelliera posizionata sotto la tettoia, davanti all’ingresso;

-       Marconi: non  vi sono rastrelliere, ma solo un luogo coperto, alcuni pali dove poter legare le biciclette.

La MM ha illustrato gli obiettivi per il futuro:

-       Polo centrale: verrà ripristinata alla fine dei lavori (prevista “a breve”) l’area attigua all’ingresso temporaneo di via Depretis: saranno riposizionate delle rastrelliere e vi sarà una telecamera di videosorveglianza;

-       Liegi: aggiungere delle rastrelliere, utilizzando anche spazi interni (garage) dopo la fine dei lavori di ristrutturazione della sede;

-       Tuscolana: aggiungere delle rastrelliere; 

-       Marconi: posizionare delle rastrelliere, come richiesto al Comune di Roma.

Rimane irrisolto il problema degli spogliatoi, quantomeno per poter permettere ai dipendenti una “sciacquata”.

Per quanto riguarda le sedi territoriali, è stata svolta una apposita indagine per cui l’amministrazione conosce esattamente quante persone potrebbero usare la bici e quante rastrelliere sono necessarie. La DCAP si è impegnata a comprare e posizionare le rastrelliere dopo un sopralluogo tecnico. Dato che gli edifici in cui sono presenti alcune sedi territoriali Istat sono in condivisione con l’Agenzia delle Entrate, la MM tenterà di attivare una collaborazione con i referenti sul territorio per azioni coordinate.

Abbiamo ribadito che vi sono due tempi di intervento: uno è quello dell’attuale situazione di emergenza e l’altro è quello a regime. Ad oggi molto è stato fatto, ma manca ancora tanto per raggiungere un buon livello.

Abbiamo quindi chiesto chiarimenti sull’utilizzo del garage nel polo centrale. Dato che sarà utilizzabile, per questioni di sicurezza, solo alla fine dei lavori (prevista tra 6/7 mesi), abbiamo chiesto che gli interventi “preparatori” siano svolti nell’immediato in modo che l’area sia predisposta ed utilizzabile dai dipendenti il giorno successivo ai lavori stessi! Pensiamo quindi alla predisposizione di un citofono, o di un servizio di timbratura, l’eventuale richiesta dei permessi necessari per l’utilizzo dell’area, una telecamera videosorvegliata, ecc. E’ da troppo tempo che questo interventi, probabilmente risolutivi nei numeri (sono previsti 200/250 posti!), sono rimandati!

Chiediamo inoltre una soluzione per il parcheggio delle biciclette elettriche, prima della possibilità di usare il garage. La MM ha risposto che sta chiedendo un’area limitrofa a quella adesso esistente per le biciclette pieghevoli all’interno della sede di via Balbo 16.

Per la sede di Liegi, nonostante la rastrelliera sia posizionata di fronte all’ingresso e non sul marciapiede, quindi meno accessibile agli estranei, chiediamo un sopralluogo della sede per individuare altri spazi, per cui ci rendiamo disponibili, insieme al MM.

Anche la soluzione predisposta per Balbo alla fine dei lavori risulta avere delle carenze: anche qualora venisse ripristinata la telecamera di videosorveglianza, chi la controllerà? Sarebbe utile mettere in sicurezza la zona in altro modo, eventualmente attraverso un cancello, un badge o alzando la transenna esistente.

Abbiamo fatto richiesta affinché venga predisposta una indagine ad hoc rivolta ai dipendenti su tutte le questioni legate alla mobilità, non solo l’utilizzo della bicicletta. L’indagine sul benessere organizzativo predisposta dall’amministrazione non ha ottenuto molte risposte nella sezione dedicata alla mobilità.

Chiediamo di condividere con le organizzazioni sindacali e la RSU la documentazione che attesti i passi in avanti fatti sul tema della mobilità: ordine di acquisto rastrelliere per tutte le sedi, sistema di videosorveglianza/citofono per il garage di Balbo, ecc., per dare contezza si dipendenti della situazione attuale e delle azioni che si stanno intraprendendo.

La MM si è impegnata a condividere con le organizzazioni sindacali e le RSU la documentazione che invierà all’amministrazione e la risposta ottenuta.

Altre notizie da:
Tag: mobilità

I nostri rappresentanti

Servizi e comunicazioni

Servizi agli iscritti della FLC CGIL
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter