FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3953234
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: l'amministrazione propone un nuovo disciplinare per il parcheggio di Tuscolana

ISTAT: l'amministrazione propone un nuovo disciplinare per il parcheggio di Tuscolana

Per non parlare delle consulenze informatiche attivate in quantità, si continua a fare finta che non esistano i consulenti

24/10/2019
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

L'amministrazione ha inviato lunedì 21 ottobre alle organizzazioni sindacali e alla RSU di Roma una nuova versione del "Disciplinare" sul parcheggio di via Tuscolana.

La FLC CGIL ha inviato una nota per chiarire ancora una volta la sua posizione, peraltro in linea con quella espressa dalla RSU a larghissima maggioranza.

A parte la positiva eliminazione della parte sulle sanzioni disciplinari, come richiesto durante l'incontro del 4 ottobre, il "disciplinare" proposto rimane non condivisibile.

Abbiamo chiesto di partire con una sperimentazione "larga" e non da una restrittiva che rischia peraltro di non essere produttiva.

La nostra posizione è che debba essere concesso l'accesso a tutti coloro in possesso di un badge Istat non giornaliero.

La proposta di consentire l'accesso ai dipendenti assegnati ad altra sede nonché i possessori di un badge Istat temporaneo dopo le 10:30 appare incomprensibile e poco utile ai fini dello svolgimento della propria attività lavorativa. Se questa possibilità è prevista per i dipendenti di altre sedi che debbano partecipare a riunioni presso la sede di Tuscolana significherebbe imporre l'inizio delle attività dopo questo orario; così come è impensabile che un consulente che svolge continuativamente la propria attività presso la sede di via Tuscolana possa entrare dopo le 10:30, in quanto non riuscirebbe a completare il numero di ore previsto dalla propria giornata lavorativa.

Altrettanto inutile sembra la spesa prevista per l’acquisizione di un sistema dotato di una sbarra e di pannelli luminosi, collocati all'ingresso, che segnalerebbero la disponibilità di posti all'interno del parcheggio.

Abbiamo infine ricordato l'allargamento delle posizioni di telelavoro e l'avvio della sperimentazione del lavoro agile avranno l'effetto di ridimensionare ulteriormente la pressione sul parcheggio.

Siamo all'ennesima tappa di una storia infinita gestita male, in cui l'amministrazione sembra far finta che le conseguenze delle sue scelte organizzative non esistano per potere negare di averle fatte. Ci riferiamo all'impennata di consulenze informatiche nell'ultimo anno e mezzo, delle quali i vertici dell'Istat preferiscono non parlare.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter