FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3927645
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: stato di agitazione unitario

ISTAT: stato di agitazione unitario

Assemblea giovedì 12 novembre a via Balbo

11/11/2015
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Dopo l'assemblea del 5 novembre e la successiva richiesta unitaria d'incontro, non avendo ricevuto alcun riscontro dall'amministrazione, FLC CGIL, FIR CISL, UIL RUA e ANPRI hanno indetto lo stato di agitazione, dal 12 al 27 novembre. Nonostante le aperture del presidente Alleva durante l'assemblea di giovedì scorso non sono infatti arrivati segnali di nessun tipo che dimostrino una concreta disponibilità al confronto.

Sulla questione del "fondo" con le risorse storiche per l'articolo 54, la FLC CGIL ha inviato oggi ai vertici dell'Istituto, come annunciato, una dettagliata nota, con l'obiettivo di rendere chiaro cosa è corretto fare dopo gli errori commessi fin qui, pur nella piena consapevolezza che si tratta di una strada molto difficile. Per questo l'Istat deve essere in grado non solo di esprimere la massima correttezza tecnica, ma anche di rivendicare con nettezza la propria autonomia censurando il comportamento degli organi vigilanti quando valica la propria ordinaria funzione di controllo.

Sulla legge di stabilità il dibattito parlamentare si concretizzerà nei prossimi giorni al Senato, dove si comincerà a vedere se esiste una volontà di cambiare radicalmente le norme punitive nei confronti del Pubblico Impiego e del comparto ricerca in particolare, a partire dalle proposte e dagli emendamenti della FLC CGIL. I "ministeri vigilanti" nel frattempo stanno dando prova di volere continuare ad agire per dilazionare, depotenziare e rendere inefficace la contrattazione integrativa, come dimostra la risposta data al CNR sulle progressioni articolo 54.

Ricordiamo che martedì 24 novembre si terrà una manifestazione unitaria dei lavoratori della ricerca davanti al Ministero della Pubblica Amministrazione a corso Vittorio Emanuele II.

Altri appuntamenti contro la legge di stabilità già programmati sono sabato 21 novembre con la FIOM e sabato 28 novembre per la manifestazione unitaria dei dipendenti pubblici.

E' stata quindi riconvocata assemblea unitaria per giovedì 12 novembre presso la sede Istat di via Balbo, all'aula 139 (Seminario) a partire dalle ore 10.00. Invitiamo tutto il personale a partecipare.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter