FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3910757
Home » Enti » ISTAT » Notizie » ISTAT: dopo l'occupazione della presidenza accantonato il piano di fabbisogno

ISTAT: dopo l'occupazione della presidenza accantonato il piano di fabbisogno

Lunedì parte un nuovo confronto sui punti segnalati dai lavoratori precari in agitazione

27/03/2014
Decrease text size Increase  text size

Dopo il lancio dello stato di agitazione e l'occupazione, dalla mattina di giovedì, della stanza del presidente dell'Istat, si è svolto nel pomeriggio un incontro tra una delegazione dei lavoratori in agitazione, il presidente facente funzioni Antonio Golini, il direttore generale ad interim Paolo Weber e la dirigente del personale Lucia Stirparo.

Dall'incontro è emersa la volontà dell'amministrazione di accantonare la bozza di piano di fabbisogno contestata e di aprire una nuova discussione, in particolare sui due punti posti all'attenzione dalla FLC CGIL e dai lavoratori precari: l'impegno del 50% delle risorse del turnover 2012-2015 per il concorso "speciale" previsto dal Decreto D'Alia e l'apertura di un tavolo che porti a un accordo sindacale che garantisca proroghe pluriennali a tutti i 378 precari dell'Istat.

Dopo l'incontro, l'assemblea è proseguita fino alle 16.30 circa nella presidenza occupata, per poi spostarsi in aula magna. I lavoratori hanno incassato il primo risultato, che è quello di riaprire una partita che - dall'incontro di lunedì scorso - appariva già chiusa. Ma ovviamente lo stato di agitazione rimane, e già da domani venerdì 28 marzo dalle 9.30 è previsto il prossimo appuntamento assembleare, ancora nella sede centrale di via Balbo.

Il nuovo incontro sul piano di fabbisogno è stato fissato per lunedì 31 marzo alle 16.15.​

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter