FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3899482
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Ferie forzate: l'Istat torna indietro

Ferie forzate: l'Istat torna indietro

Dopo il contestato ordine di servizio 176/2012, un comunicato del direttore del personale ritorna alla ragionevolezza

21/01/2013
Decrease text size Increase  text size

Dopo le continue proteste dei dipendenti, il comunicato e la diffida della FLC CGIL, le prese di posizione dei lavoratori, oggi lunedì 21 gennaio 2013, un mese dopo il famigerato ordine di servizio 176/2012 che imponeva la chiusura forzata delle sedi Istat, con un assurdo meccanismo di ferie "imposte dall'alto" senza possibilità di deroga, il Direttore del personale ha pubblicato un comunicato che smentisce la "perentorietà" dell'ordine di servizio, facendo marcia indietro rispetto a quanto finora detto.

Sarà possibile infatti portare le ferie 2012 all'anno dopo, nonché recuperare con le ore a credito i 2 giorni di chiusura, oppure con altri tipi di permesso, come richiesto dal buonsenso. Ora c'è tempo per "regolarizzarsi" entro il 25 gennaio 2013. Resta da chiarire come sarà gestito il "debito" di chi non aveva ferie o ore da utilizzare per i due giorni di chiusura.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter