FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3919347
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Contrattazione integrativa all'Istat: incontro e assemblea lunedì 2 febbraio

Contrattazione integrativa all'Istat: incontro e assemblea lunedì 2 febbraio

La FLC CGIL diffida l'amministrazione: erogare subito quanto dovuto

20/01/2015
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Finalmente oggi 20 gennaio, dopo l'ultimo nostro sollecito della scorsa settimana, è arrivata la convocazione della riunione di contrattazione integrativa che era stata promessa, in seguito all'assemblea indetta dalla FLC CGIL lo scorso 9 dicembre.

L'incontro è previsto per il prossimo lunedì 2 febbraio, giorno in cui la FLC CGIL indice assemblea dalle 14.30 alle 18.30 per permettere che una delegazione di lavoratori partecipi al confronto e poi fare un'immediata valutazione comune al termine della riunione.

Ad oggi l'Istat continua ad essere inadempiente rispetto ad atti e erogazioni di somme dovute ai dipendenti. Per questo la FLC CGIL ha scritto una diffida al Direttore Generale, intimando di pagare al più presto il residuo del fondo accessorio del 2011 e la prima tranche della produttività del 2014.

Abbiamo denunciato nella nota anche la mancata costituzione del fondo del salario accessorio e di quello per i benefici assistenziali relativi agli anni 2014 e 2015. Senza questi atti, è d'altra parte difficile intraprendere un serio ragionamento sulla contrattazione.

La FLC CGIL si riserva di tutelare in tutte le sedi opportune il personale danneggiato dalla gravi inadempienze dell’amministrazione Istat, ferme restando le responsabilità individuali dei dirigenti competenti, nel caso in cui non si proceda al più presto nel senso indicato, e comunque non oltre il 16 febbraio 2015.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter