FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3960345
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Concorsi ISTAT del 2018: uno schema riassuntivo

Concorsi ISTAT del 2018: uno schema riassuntivo

Mancano ancora alcune commissioni!

27/01/2021
Decrease text size Increase  text size

La FLC CGIL ha chiesto e continua a chiedere informazioni tempestive ai candidati sulle prove scritte dei concorsi banditi nel 2018 al III livello che sono state rinviate ulteriormente, anche in seguito all’uscita dell’ultimo DPCM che vieta le prove scritte in presenza.

La FLC CGIL pretende inoltre spiegazioni scritte in merito alla mancata nomina delle commissioni di concorso da ricercatore III livello aree E, F e G e da primo ricercatore II livello area A, sui passi finora intrapresi dall’istituto e il conseguente avvio delle operazioni concorsuali per le aree attualmente bloccate. Il mancato avvio dei lavori per l'esplicazione dei concorsi lede infatti le legittime aspettative dei candidati che hanno fatto domanda, tra i quali molti lavoratori dell’Istat che da anni attendono un’occasione di avanzamento e riconoscimento professionale. I lavoratori dei servizi metodologici hanno scritto a tutti i sindacati - in una lettera che condividiamo - rimarcando che questa mancanza si aggiunge ad altri segnali recenti che portano a sminuire il valore dell’attività svolta dai metodologi all’interno dell’ente. Ricordiamo che nella tornata concorsuale del 2011 l’area metodologica non era nemmeno stata prevista e, con la riapertura del 2019 dei concorsi banditi nel 2018, il numero di vincitori per il concorso da III livello è stato ampliato per tutte le aree tranne che per quella metodologica. Nessuno ha dimenticato poi la vicenda del trasferimento coatto del servizio metodologico nella sede di Tuscolana nel 2016 – nonostante non facesse parte del Polo economico che si stava a parole perseguendo – né il fatto che, anche dopo il ritorno nel polo centrale dei colleghi di quella che era divenuta la DCME, tali lavoratori continuano ad essere la prima scelta in caso di più o meno estemporanee necessità ed emergenze logistiche.

Infine ci aspettiamo che il piano di fabbisogno, di cui dovremo discutere il 27 gennaio, tenga conto in maniera adeguata delle necessità dell’istituto e del ruolo di tutte le attività, compresa quella metodologica.

Abbiamo predisposto uno schema riassuntivo per orientarsi sui concorsi del 2018 con le date delle prossime comunicazioni previste

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter