FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3951596
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Buoni pasto cartacei ISTAT: quasi un anno per la restituzione, nuovi problemi

Buoni pasto cartacei ISTAT: quasi un anno per la restituzione, nuovi problemi

La società che gestisce le mense delle sedi romane non vuole accettare i ticket Repas

05/06/2019
Decrease text size Increase  text size

Da venerdì 31 maggio è possibile, finalmente, ricevere presso l’ufficio cassa della sede centrale i blocchetti di buoni pasto Repas, per i colleghi che l’estate scorsa avevano restituito quelli – inutilizzabili della società Qui! Ticket.

Subito si è posto un nuovo problema. Infatti la società Ladisa, che gestisce le mense delle sedi romane dell'Istat, si rifiuta di accettarli, violando il punto 2.11 del capitolato. Associandosi alla richiesta del comitato iscritti della FLC CGIL di via Tuscolana, sede dove peraltro continuano i malfunzionamenti del POS per i buoni elettronici DAY, chiediamo all’amministrazione di far rispettare le regole alla società fornitrice del servizio mensa. Lo stesso problema si era temporaneamente verificato l’anno scorso con i buoni Qui!

Risulta peraltro improbabile che un'azienda come Ladisa, che sul proprio sito afferma di rifornire vari ministeri, strutture ospedaliere, scuole ed altri enti pubblici non abbia una convenzione con Repas, che ha vinto il Lotto 8 (Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e Sardegna) e il Lotto 9 (Campania) del bando Consip per la fornitura di buoni pasto alla Pubblica Amministrazione.

Sul sito della società Repas è disponibile una mappa degli esercizi commerciali convenzionati.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter