FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3891626
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Benefici assistenziali: ancora un furto all'ISTAT

Benefici assistenziali: ancora un furto all'ISTAT

Sottratti 29mila euro al fondo per i benefici assistenziali

03/05/2012
Decrease text size Increase  text size

tagli-09Alla fine il ricatto dell'Amministrazione di non erogare i contributi assistenziali al personale fino alla firma di un accordo al ribasso ha dato i suoi "frutti": questa mattina l'USI-ricerca ha firmato l'accordo sui benefici assistenziali, proprio quando si stava andando in una direzione del loro allargamento. 

Come noto, l'Amministrazione dell'Istat dà un'interpretazione restrittiva alla costituzione del fondo per i benefici assistenziali, includendo tra le voci delle "spese per il personale" solo la parte della retribuzione, escludendo quindi buoni pasto, formazione, missioni, ecc.

Nelle ultime riunioni di trattativa la delegazione dell'Istat ha finalmente, dopo anni, riconosciuto almeno in parte le nostre ragioni, negate fino all'ultimo dall'unico sindacato che firma questo tipo di accordi. 

Per la prima volta infatti è stato deciso di includere nel fondo anche parte delle spese per i buoni pasto. Pur trattandosi di un significativo passo avanti, abbiamo confermato che non è accettabile firmare un accordo che comprenda solo l'imponibile (1,56 euro sugli 8 del singolo buono pasto) e che - contemporaneamente - tagli una cifra ben più alta, ovvero il fondo per i dirigenti.

Il rischio è infatti che si ripeta quanto già accaduto per l'anno 2010, quando il fondo si è esaurito, non consentendo di soddisfare tutte le richieste. Solo con l'introduzione a posteriori dei fondi per il personale a termine si è potuto recuperare il maltolto (ancora non erogato!).

Come per il 2010, questo ennesimo accordo a perdere per il 2011 è stato firmato dal sindacato USI-ricerca. In mancanza di un accordo, la FLC CGIL aveva richiesto ancora una volta uno stralcio per pagare i lavoratori, ma la compattezza fra organizzazioni sindacali non è evidentemente un dato stabile all'Istat.

L'unico dato positivo, speriamo, è adesso l'erogazione immediata dei rimborsi al personale.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter