FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3952805
Home » Enti » ISTAT » Notizie » Anzianità, primo segnale dell'Istat verso la soluzione della vertenza

Anzianità, primo segnale dell'Istat verso la soluzione della vertenza

Riconosciute le ferie per chi è entrato in ruolo nel periodo di vigenza contrattuale

19/09/2019
Decrease text size Increase  text size

Durante l'incontro della scorsa settimana, la FLC CGIL ha chiesto, fra le altre cose, all'amministrazione di concludere positivamente la questione del riconoscimento dell'anzianità a tempo determinato.

Il direttore generale ha assicurato nuovamente che entro settembre saranno riconosciute le giornate di ferie non valorizzate per tutti gli ex precari di tutti i livelli entrati in ruolo nel triennio 2016-2018. 

A partire da mercoledì sono state accreditate le ferie mancanti.

Venerdì 20 settembre è uscita una delibera con l'elenco dei dipendenti coinvolti. 

L'operazione di caricamento e aggiornamento è evidentemente in corso.

Nelle prossime settimane dovrebbe partire la procedura di valutazione per il riconoscimento delle fasce, sempre rivolta a chi è stato stabilizzato nel periodo di vigenza contrattuale 2016-2018.

Sarebbe inoltre stata predisposta una nota per l'avvocatura, sulla questione dei periodi precedenti al 24 ottobre 2001. 

Per la "proposta transattiva" rivolta a chi non ha fatto causa e a chi ha contenziosi in corso l'intenzione è quella di partire con l'iter entro il mese di settembre. Abbiamo ribadito che prima di procedere ci aspettiamo un'informativa.

Rimane ad oggi senza risposta la richiesta di adempiere compiutamente alle sentenze positive, riconoscendo i giorni di ferie aggiuntivi ai colleghi che hanno vinto la causa.

Altre notizie da:

I nostri rappresentanti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL

Altre notizie da flcgil.it

Seguici su twitter